arrow-down-2arrow-downbagbreadcrumbs-arrowbutton_arrowbutton_arrow_close_modal_windowdownloademailfacebook-footerfacebookgoogleplus-footergoogleplusgoogleplus_oldhomelinklinkedin-footerlinkedinlistmagnifymailmarkerpage-nav-arrow--rightpage-nav-news-arrow--leftpage-nav-news-arrow--rightpage-nav_gridpage-nav_leftpage-nav_rightpinterestshield-checkslider-arrow--leftarrow-dxtwitter-footertwitteruserworldmapyoutube-footer

Uteco raccoglie e condivide i momenti più importanti del 2015 appena concluso

29.01.2016

A conclusione di un anno molto importante e pieno di successi per Uteco, tra cui tutti gli eventi concomitanti con il festeggiamento del 30° anno di attività, e la partecipazione ai più importanti avvenimenti e fiere di settore, Uteco vuole raccogliere e condividere i momenti più importanti del 2015 appena concluso, già ampiamente descritti nella sezione “news” del nuovo ed aggiornato sito web, nonché sui canali social più importanti, secondo un’ottica sempre più improntata sull’informazione digitale.

E lo fa lasciando la parola al CEO, nonché Azionista del Gruppo Uteco, Ing. Aldo Peretti (Vicepresidente di Acimga/ Confindustria e Presidente Centrexpo)

Parliamo dell’anno che si è appena concluso. Quali eventi commerciali hanno segnato il 2015 appena trascorso?
Parecchi. A partire dal successo per la partecipazione alla fiera internazionale Converflex/Ipakima in maggio (che ha visto il raddoppio dei visitatori rispetto all’edizione precedente e che è stata visitata con entusiasmo dal Ministro del Lavoro Poletti, da me accompagnato in qualità di Presidente CentrExpo). La concomitante Global Open House, organizzata nel nuovo Centro di Ricerca e Sviluppo e di Eccellenza Tecnologica di Uteco, ConverDrome®, per il lancio della nuova rotocalco Next 450, che garantisce le migliori prestazioni nella stampa rotocalco per corte e medie tirature nell’imballaggio flessibile. Le successive Open House in Italia e in USA, nel presentare tutte le più recenti innovazioni nella tecnologia regina della Flexo. Sino agli eventi organizzati con i partner strategici italiani ed internazionali sulle tecnologie di accoppiamento e spalmatura, di stampa roto-offset, di stampa digitale (con l’importante collaborazione con uno dei marchi più prestigiosi nel settore ink-jet Kodak, con la quale Uteco collabora in forte sinergia per raggiungere risultati sempre più significativi nell’utilizzo della tecnologia digitale integrata sulle macchine flexo).
Grandi gli investimenti per l’azienda sia per il 2014 che per il 2015. Quali i più importanti?
A seguito degli importanti investimenti effettuati nel 2014 come la costruzione del nuovo terzo stabilimento Utco 3 (UT3) adiacente alla sede centrale di Colognola ai Colli e il nuovo centro R&S ConverDrome®, nello stabilimento UT2, nonché il raddoppio della sede negli USA Uteco North America (primo mercato del gruppo che esporta più dell’80%), Uteco ha continuato il massiccio piano di investimenti anche nel 2015, con:
-        L’acquisto di un nuovo Centro di Lavoro a CN, installato nello stabilimento principale UT1, in grado di aumentare la capacità e la qualità produttiva delle lavorazioni meccaniche di alta precisione
-        L’implementazione delle risorse umane strategiche - 20 ingegneri meccatronici assunti in Italia e in USA, subito formati secondo la filosofia 6Sigma / Lean
-        La Ricerca e Sviluppo, anche in collaborazione ad importanti Enti ed Università italiani e mondiali, su progetti innovativi quali ed esempio l'Elettronica stampata applicata allo Smart-Active Packaging.
Made in Italy, qualità, efficienza, tutti termini che descrivono perfettamente Uteco Group.
Certamente. Infatti, in giugno, il Gruppo Uteco ha ricevuto il premio come “Impresa Significante” durante l’evento “Innovarea Day”, progetto realizzato in collaborazione con l’università degli studi di Venezia Ca’ Foscari. Qui, l’azienda, assieme ad altre affermate realtà industriali del Veneto, è stata premiata per essersi confermata, anche nel 2015, azienda di successo puntando sull’eccellenza dei suoi prodotti (sempre più efficienti e customizzati), sulla potenza del Made in Italy, sulla qualità delle risorse umane e sulla capacità di esplorare il mercato mondiale. Inoltre, forte della sua partecipazione attiva alle più prestigiose iniziative nel settore della stampa, organizzate a livello mondiale (ATF-Flexo, Fabbrica Futuro, FlexoDay, Simposio DFTA, Jornada Técnica de Flexografia, ecc.), Uteco si rivela protagonista nei vari speech che affrontano tematiche importanti come l’innovazione, lo studio del prodotto, la sinergia e l’ottimizzazione dei processi industriali. Risultando nel complesso l'azienda più performante non solo nel panorama italiano (giudicata da MedioBanca terza tra tutte le medie aziende italiane, per export, crescita, redditività), ma anche a livello internazionale nello specifico settore.
Uteco ha saputo sfruttare a pieno l’occasione dell'EXPO Internazionale di Milano 2015, ce ne parli.
Ho personalmente accompagnato in Expo alcuni CEO dei principali gruppi mondiali di settore, approfondendo nel Padiglione della COOP con il Presidente Pedroni le tematiche sul Supermercato del futuro e le implicazioni per il Packaging. Uteco è stata inoltre tra i main sponsor dell’evento “Il Cibo Racconta, le nuove frontiere del food”. Il Content Transfer Event dedicato al Packaging Printing and Converting Business, tenuto all’interno del prestigioso contesto dell’ EXPO, organizzato il 28 ottobre da ACIMGA (Associazione Costruttori Italiani Macchine per l’Industria Grafica, Cartotecnica e Cartaria di cui Uteco ha la Vice Presidenza), ha visto coinvolte diverse aziende leader nel settore del packaging e del converting e Buyers di molti paesi esteri, tra cui anche l'area del Mediterraneo (Marocco, Tunisia, Algeria, Egitto, Israele e Turchia) che, a seguito dell’incontro, hanno potuto visitare Uteco.
Cosa dire delle nuove nate in casa Uteco: la Onyx XS, le HP ad alte prestazioni ed automazione, la roto Next, le accoppiatrici speciali Mistral, la linea EB con stampa/accoppiamento/taglio per il food packaging, la innovativa linea ink-jet sviluppata con Kodak?
Uteco, ad ottobre, ha presentato sul mercato la nuova flexo compatta Onyx XS, equipaggiata della più moderna tecnologia flexo, in un'Open House dedicata svoltasi dal 27 al 29 ottobre, mostrando come la semplicità possa generare un elevato ritorno dell’investimento. In pochi mesi, decine di vendite ne hanno decretato il successo.
Per tutte le altre macchine citate, lasciateci creare un po’ di suspense sul mercato in chiave pre- Drupa!
Quali aspettative per il 2016? Con la Drupa e oltre?
Il 2015 si è rivelato un’annata davvero proficua e ricca di vittorie, coronate da volumi in crescita ininterrotta da anni (raggiunti i 120 milioni di vendita, con l’obiettivo di raggiungere i 150 milioni per il 2018). Proprio in quest’ottica, il prossimo 31 maggio fino al 10 giugno, Uteco parteciperà a Drupa 2016: fiera riconosciuta in Europa e nel mondo come punto di riferimento per il settore della stampa, a Dusseldorf. Con un grande stand situato per la prima volta nel prestigioso e strategico padiglione 10 insieme alle altre rappresentanze mondiali nel settore, Uteco presenterà tutte le novità e gli ultimi sviluppi tecnologici nella stampa flexo, roto, ink-jet, off-set, nell'accoppiamento e nel converting. Tutto ciò in parallelo a importanti Open House ad alto contenuto tecnologico ed innovativo, organizzati nella sede centrale.
In questo 2016 Uteco si muoverà inoltre per perseguire il miglioramento e l’ottimizzazione continui di tutti i processi industriali, con piani di Lean Manufacturing e Engineering, Qualità 6 Sigma e Just in Time, estensione di SAP e CRM, adottando le ultime innovazioni digitali all’interno dei processi manifatturieri, logistici e aziendali introducendo tecnologie evolute in grado di aumentare la connessione tra le risorse utilizzate nei processi operativi, guidando l’azienda verso l’industry 4.0".

Top