arrow-down-2arrow-downbagbreadcrumbs-arrowbutton_arrowbutton_arrow_close_modal_windowdownloademailfacebook-footerfacebookgoogleplus-footergoogleplusgoogleplus_oldhomelinklinkedin-footerlinkedinlistmagnifymailmarkerpage-nav-arrow--rightpage-nav-news-arrow--leftpage-nav-news-arrow--rightpage-nav_gridpage-nav_leftpage-nav_rightpinterestshield-checkslider-arrow--leftarrow-dxtwitter-footertwitteruserworldmapyoutube-footer

UTECO: SEMPRE SOTTO AI RIFLETTORI DELL’ INNOVAZIONE

10.10.2017

BRUXELLES:

In Labelexpo, fiera di settore che si è svolta a Bruxelles dal 25 al 28 settembre 2017, Uteco Converting, azienda leader nella produzione di macchine da stampa per il packaging flessibile e nel converting, ha ottenuto un successo strepitoso.

Due stand in cui Uteco si è misurata nell’evento mondiale più importante al mondo delle etichette, nonché una grande opportunità per lanciare e promuovere una delle sue ultime creazioni, la macchina da stampa digitale Gaia, realizzata in collaborazione con Ebeam Technologies e INX Digital, oltre alle ben note flexo e roto.

Gaia è una macchina da stampa digitale a getto di inchiostro modulare, flessibile e facile da utilizzare, ideata per la stampa su supporti flessibili. La macchina presentata utilizza la tecnologia EB (integrando l’innovativa lampada Ebeam Compact) ed è adatta ad affrontare in sicurezza il mercato dell’imballaggio alimentare, garantendo un bassissimo impatto ambientale.

Gaia sarà, inoltre, disponibile anche per stampare con inchiostri UV e UV-LED.

La macchina è rimasta in funzione per tutta la durata dell’evento, con prove di stampa che si sono susseguite ad ogni ora. Questo ha dato la possibilità ai visitatori di toccare con mano gli ottimi risultati di stampa ottenuti, con una velocità fino a 25 m/min e una risoluzione fino a 720 x 360 dpi.

In un secondo stand, di rappresentanza, assieme al Business Partner per il Benelux Advanced Machinery, lo staff Uteco è stato a disposizione per parlare delle due macchine di punta specifiche per il settore Label: la flexo compatta Onyx XS e la nuova roto NXS 300.

Il giorno 25 settembre, durante la fiera, si è svolta anche la cerimonia di premiazione Label Industry Global Awards, che ha visto come protagonisti alcuni dei nomi più grandi nel settore etichette e tra i finalisti, e vincitori, l’azienda Ebeam, partner Uteco nella realizzazione di Gaia.

Ebeam è stata insignita del premio Label Industry Global Awards for Sustainability per le soluzioni tecnologiche proposte, le stesse che sono state integrate nella macchina digitale Uteco, ovvero l’unità di polimerizzazione EB.

Inoltre, il giorno 26, è stato organizzato un seminario, sempre all’interno del padiglione fieristico, dedicato alla presentazione di Gaia. Tra gli speakers, va segnalata la presenza dell’Ing. Andrea Gasparri R&D Lab. And Innovation Manager, di Bauli S.p.A. Questo è stato un esempio tangibile del time to market, visto che Gaia ha stampato un soggetto la cui realizzazione è stata attuata, dal marketing alla stampa, a tempo di record, considerando la avanzatissima tecnologia Full Green EB di cui Gaia è dotata.

 UTECO HEAD QUARTER: COLOGNOLA AI COLLI

In concomitanza con la Labelexpo, nei giorni 28 e 29, Uteco ha organizzato, presso il suo centro Tecnologico e Dimostrativo ConverDrome,  una Open House interamente dedicata al mondo roto.

E’ stata l’occasione per presentare la nuovissima NXS 300, narrow web larga fino a 1000 mm con molteplici innovazioni, dal dual trolley, al super efficiente sistema di essicazione, senza tralasciare l’ergonomia e gli spazi contenuti, oltre allo sviluppo congiunto UTECO-BASF-FLINT dei nuovissimi inchiostri, per macchine rotocalco, a base acqua, che ha visto protagonista la ormai più che consolidata NEXT 450, altro successo in casa Uteco.

Anche questo evento ha avuto un successo strepitoso, sia come quantità dei visitatori, che come qualità degli stessi. Erano presenti praticamente tutti i rappresentanti dei più grandi gruppi mondiali del packaging.

-----------------------------------------------------------------------------------

La dinamicità di Uteco si contraddistingue, ancora una volta, per una innovazione reale dei suoi prodotti, creando un valore aggiunto importante, in termini di ritorno dell’investimento e maggiore competitività, per tutte quelle aziende che sono interessate ad emergere nei loro mercati.

Le novità, in casa Uteco, non sono ancora finite…. A fine ottobre, nei giorni 25 e 26 saranno presentate, sempre nell’Head Quarter di Uteco, la nuovissima, ed unica sul mercato, MISTRAL MV, destinata all’ottimizzazione del processo di mattatura in linea con l’accoppiamento e della altrettanto nuova Rainbow 4.0, accoppiatrice solventless in grado di accoppiare fino a 500 m/min.

Oltre a queste due macchine, ci sarà, in stampa, anche la Gaia di rientro dal Labelexpo, in modo che posso essere visionata anche da altri addetti ai lavori che non hanno potuto presenziare alla Labelexpo.

Top